Lezione-online fornisce corsi di formazione e-learning a più di 60mila studenti.

Fb. Ig. In. Yt.

Bitcoin, dove andrà dopo lo scivolone del 42%?

Il crollo del 42% subito in meno di due settimane dal Bitcoincome specifica Il Corriere – è l’altra faccia della corsa sfrenata da 256 punti percentuali realizzata nel 2020. Ci ricorda che si tratta di un mercato molto speculativo, adatto solo a chi ha nervi saldi.

Non significa, però, che questo mondo vada demonizzato a prescindere. Se è vero che l’11% degli oltre 3mila investitori istituzionali interpellati a marzo da J.P. Morgan in un sondaggio ha già acquistato criptovalute e un altro 22% esprime l’intenzione di farlo, ci sarà un motivo.

Forse, la recente caduta ha raffreddato un po’ l’entusiasmo. Ma sono in molti a scommettere che presto o tardi il Bitcoin si rialzerà. Come dalle precedenti cadute. La questione è: fin dove arriveranno le quotazioni della regina delle criptovalute?

🤔 QUANTO SI RISCHIA?

Al netto dei vertiginosi saliscendi, questo strano oggetto, ancora da inquadrare, mantiene delle caratteristiche che lo rendono desiderabile. Primo tra tutti, il DNA deflattivo: a differenza delle divise tradizionali, infatti, l’offerta di Bitcoin è rigida, perché l’algoritmo che ne disciplina la creazione prevede una quantità massima di 21milioni di Bitcoin a fronte di 18,7milioni già in circolazione.

Da questo punto di vista somiglia all’oro – spiega Davide Capoti, fondatore e Ceo di Rocket Capital Investment – , che pure è disponibile in una quantità limitata. In estate mi aspetto alta volatilità, ma entro la fine dell’anno, il sollevamento delle attese sull’inflazione unito alle politiche monetarie ultra-espansive delle banche centrali potrebbero giovare alla dinamica del Bitcoin“.

Eugenio Sartorelli, un altro analista, calcola un valore obiettivo tra 75.000 e 80.000 dollari, tra 6 mesi, e tra 100mila e 105 mila a un anno.

A questi numeri l’esperto arriva partendo dal costo di “estrazione”, per poi analizzare il parametro stock to flow (che indica quanti Bitcoin si potrebbero produrre, rispetto a quelli già in circolazione, in base all’andamento della valuta). Se la previsione fosse confermata, equivarrebbe a moltiplicare per 2,5 volte in 12 mesi il valore corrente, sceso sotto i 39mila dollari.

💰 BITCOIN, TRA EILON MASK E LA CINA

Intanto, però, l’aria si è fatta un po’ pesante. Prima a causa di un tweet di Elon Musk, che ha sospeso la possibilità di acquistare vetture Tesla in Bitcoin. Poi è stata la volta delle autorità di Pechino, intervenute per ribadire il divieto di utilizzo dei gettoni digitali come forme di pagamento e la volontà di limitare e regolare l’estrazione di Bitcoin e altre attività collegate.

La Cina – rivela Filippo Diodovich, Senior Strategy di IG Italia – è molto più avanti nel processo di creazione del renminbi digitale, vuole dichiarare guerra al Bitcoin“.

Commenti:
Condividi su:

Opera dal 2013 nel settore dell'e-learning. La mission aziendale è quella di sfruttare il potenziale del web per offrire una formazione professionale e trasparente. I corsi sono fruibili totalmente online, H24, 7/7, senza limiti di tempo e in totale autonomia. Gli studenti di Lezione-online, non dovranno effettuare alcun spostamento o sottostare a orari prestabiliti.

You don't have permission to register