Lezione-online fornisce corsi di formazione e-learning a più di 60mila studenti.

Fb. Ig. In. Yt.

Coronavirus: raccomandazioni Cts

Coronavirus: raccomandazioni dal Cts. “Prudenza, soprattutto in vacanza”: il nuovo Dpcm del 10 agosto

Palazzo Chigi – come scrive TGCOM24 – è al lavoro per le nuove regole anti Coronavirus: probabile la conferma dei posti a scacchiera sui treni, mentre non si cambiano disposizioni sugli aerei. No alla riapertura di discoteche e stadi.

Il nostro Paese – l’appello del Presidente del Consiglio Superiore della Sanità, Franco Locatelli – è in una situazione tra le migliori al mondo sul fronte Coronavirus, ma servono prudenza e rispetto delle regole. Ai vacanzieri raccomandiamo responsabilità. Il virus circola e nel 27% dei casi viaggia con gli asintomatici. Non dobbiamo vanificare i risultati ottenuti abbandonando la responsabilità nei nostri comportamenti quotidiani“.

L’esortazione è quindi a mantenere le scelte improntate alla massima prudenza che hanno portato l’Italia fuori dalla situazione più difficile.

Gli italiani – continua Locatelli – si devono godere le vacanze, ma senza dimenticare cosa è accaduto in questi mesi“.

È questa la posizione degli esperti del Comitato tecnico-scientifico, che si sono confrontati per quattro ore per elaborare le loro raccomandazioni poi comunicate al Governo.

CORONAVIRUS, CTS: «SERVE CAUTELA»

Il documento uscito dal vertice esorta a mantenere la cautela, tra diversi divieti ribaditi e pochissimi allentamenti. Proprio sulla base del verbale della riunione si dovrà scrivere il nuovo Dpcm che entrerà in vigore dal 10 agosto fissando le nuove regole anti-contagio. oltre a impostare il confronto tra il ministro degli Affari regionali Francesco Boccia e i governatori per dettare le norme sui trasporti.

TRASPORTI: LA SITUAZIONE TRENI

Proprio sui trasporti le ordinanze in vigore nelle varie regioni consentono ai convogli di viaggiare a pieno carico e, secondo i tecnici, questa concessione rappresenta una grave criticità. Il ministero della Salute ha vietato di occupare tutti i posti nell’alta velocità, mentre molte regioni hanno mantenuto la capienza al 100% sui convogli locali: solo la Toscana ha emanato un’ordinanza per adottare la distanza di un metro.

Gli scienziati replicano:

La curva epidemiologica non sta scendendo e va dunque mantenuto il distanziamento“.

Avanti con i posti alternativi, quindi. Un tema da discutere con le regioni, che per ora sembrano determinate ad andare avanti con il pieno carico anche a costo di essere multate.

AEREI: NO LIMITAZIONI

Non si cambia, invece, sugli aerei dove il ricircolo dell’aria, la misurazione della febbre prima di salire a bordo e la vicinanza sono elementi ritenuti importanti dagli scienziati per confermare il via libera a occupare tutti i posti a bordo. Si sottolinea, però, la necessità di mantenere regole severe sui pulmini per raggiungere il velivolo.

DISCOTECHE: RISCHIO TROPPO ALTO

Sulle discoteche, infine, gli esperti ritengono troppo alto il rischio derivante dall’assembramento. Una posizione già condivisa dal Premier Giuseppe Conte che aveva detto:

Per tornare a ballare, sudati e appiccicati, scambiandosi i bicchieri, si deve aspettare che il numero dei contagi diventi molto inferiore a quello attuale“.

Commenti:
Condividi su:

Opera dal 2013 nel settore dell'e-learning. La mission aziendale è quella di sfruttare il potenziale del web per offrire una formazione professionale e trasparente. I corsi sono fruibili totalmente online, H24, 7/7, senza limiti di tempo e in totale autonomia. Gli studenti di Lezione-online, non dovranno effettuare alcun spostamento o sottostare a orari prestabiliti.

You don't have permission to register