Lezione-online fornisce corsi di formazione e-learning a più di 60mila studenti.

Fb. Ig. In. Yt.

Coronavirus, l’indice «R0» in Italia

Le stime dell’Istituto Superiore della Sanità ha analizzato, Regione per Regione, l’indice di contagio «R0» del Coronavirus. Soltanto l’Umbria è sotto la soglia del 0,2 mentre la Lombardia è sotto la media.

Grafico dell'indice di contagio «R0» del Coronavirus all'interno delle regioni italiane.
Coronavirus, l’indice di contagio «R0» Regione per Regione. Solo l’Umbria è sotto la soglia del 0,2, Lombardia sotto la media.

L’indice di contagio «R0» per il Coronavirus è di 0,75, sotto la media Nazionale che è di 0,80“.

A dirlo – come riporta il Corriere – è stato il vicepresidente della Lombardia Fabrizio Sala, il quale ha sottolineato:

Il comportamento del popolo lombardo, che si è fermato per il lockdown e poi ha ripreso le proprie attività, è impeccabile. Perché non possiamo né morire di COVID-19 né di fame. Dobbiamo reagire con la testa alta e i milanesi la testa la stanno usando“.

CORONAVIRUS, I PARAMETRI DI «R0»

Ma l’Istituto Superiore della Sanità ha subito fatto precisazioni riguardo i parametri dell’indice “erre con zero”:

È più corretto parlare di Rt. Dietro questo benedetto «R0» c’è una tale complessità previsionale che siamo un po’ come i meteorologi“.

Questo perché l’indice “erre con zero” che si misurava all’inizio dell’epidemia rappresenta il numero medio di casi secondari generati da un soggetto infetto. All’inizio, soprattutto nelle regioni del Nord Italia, questo ha raggiunto quota 3: ciò significa che una persona ne contagia in media tre.

GLI ASINTOMATICI

Ma l’indice «R0» non comprende gli asintomatici, un fattore che lo rende ancora più imprevedibile. Dunque c’è una stima imprecisa. Ma come fa a diminuire?

Per due fattori – ha spiegato Stefano Merler, l’epidemiologo della Fondazione Kessler – . Per la mancanza di contatti tra persone, e quindi grazie al lockdown. E anche perché aumenta il numero degli immuni, da guarigione spontanea“.

Se hai un indice di 0,5 puoi permetterti anche di raddoppiare i contagi – continua Merler – . Fermo restando che non esiste una formula magica. Verificheremo in pochi giorni un eventuale aumento di contagi, che comunque sarà contenuto. A quel punto si potrà intervenire a livello regionale“.

Commenti:
Condividi su:

Opera dal 2013 nel settore dell'e-learning. La mission aziendale è quella di sfruttare il potenziale del web per offrire una formazione professionale e trasparente. I corsi sono fruibili totalmente online, H24, 7/7, senza limiti di tempo e in totale autonomia. Gli studenti di Lezione-online, non dovranno effettuare alcun spostamento o sottostare a orari prestabiliti.

You don't have permission to register