Lezione-online fornisce corsi di formazione e-learning a più di 60mila studenti.

Fb. Ig. In. Yt.

Coronavirus, Speranza: “Siamo a rischio”

Coronavirus, Speranza: “Siamo a rischio”. Il Consiglio dei Ministri prorogherà lo stato d’emergenza

Nella diffusione del Coronavirus non c’è più una dinamica di territorialità come all’inizio“.

Così – come spiega TGCOM24 – è intervenuto il ministro della Salute Roberto Speranza riferendo alla Camera.

In questa seconda fase i numeri segnalano che la crescita è diffusa e generalizzata. Nessuna Regione può sentirsi fuori dai rischi che tutto il Paese corre – ha quindi aggiunto il ministro della Salute, evidenziando che – . Da 9 settimane c’è una tendenza di crescita del contagio“.

Tuttavia l’Italia ha numeri più bassi rispetto ad altri Paesi europei. È evidente che siamo in una cambio di fase, c’è una inversione di marcia con il ripristino delle misure restrittive. È una tendenza chiara che riguarda tutti i Paesi europee e riguarda anche noi“.

Ha spiegato Speranza, nelle sue comunicazioni sul nuovo Dpcm alla Camera. Nella serata di oggi, martedì 6 ottobre 2020, è atteso il Consiglio dei Ministri per la proroga dello stato di emergenza e l’estensione dell’uso della mascherina anche all’aperto.

Lavoriamo per aumentare i livelli dei controlli perché gli assembramenti sono un rischio reale che non possiamo permetterci. Dobbiamo ricordare le regole essenziali come il lavaggio delle mani, oltre al’uso delle mascherine, è questo il Dpcm che approveremo. Sarebbe profondamente sbagliato dividersi su queste che sono le indicazioni della comunità scientifica per provare a contrastare il virus“.

In due mesi c’è stato un salto in avanti significativo dei casi:3487 ora sono i ricoverati e in terapia intensiva abbiamo 323 persone. Questi numeri ad oggi sono sostenibili per il nostro sistema sanitario. È chiaro che rispetto ai giorni più difficili con 4 mila persone in terapia intensiva, la situazione è gestibile ma non possiamo non vedere la tendenza“.

Il virus – ha sottolineato infine il ministro Speranza – circola e continua a mandare persone in stato di grande sofferenza. Inoltre nella prima fase l’età media dei casi era di 70 anni ora è di 41 anni, anche in questo caso la tendenza non può farci stare tranquilli perché ad agosto l’età media era di 31 anni“.

Commenti:
Condividi su:

Opera dal 2013 nel settore dell'e-learning. La mission aziendale è quella di sfruttare il potenziale del web per offrire una formazione professionale e trasparente. I corsi sono fruibili totalmente online, H24, 7/7, senza limiti di tempo e in totale autonomia. Gli studenti di Lezione-online, non dovranno effettuare alcun spostamento o sottostare a orari prestabiliti.

You don't have permission to register