Lezione-online fornisce corsi di formazione e-learning a più di 60mila studenti.

Fb. Ig. In. Yt.

Covid: Pfizer ritarda le consegne

Ancora un cambio di programma deciso unilateralmente da Pfizer nella consegna dei vaccini anti Covid destinati all’Italia: la casa farmaceutica statunitense ha consegnato lunedì circa 103 mila dosi delle 397 mila previste per questa settimana, dopo il taglio di 165 mila deciso venerdì scorso. Oggi (martedì 19 gennaio 2021, ndr) ne arriveranno solo 53.820 e solo mercoledì le restanti 241 mila. Il commissario per l’emergenza Domenico Arcuri:

Ritardo incredibile!“.

La Pfizer ha spiegato che il ritardocome scritto anche da TGCOM24è dovuto al nuovo piano di distribuzione per le prossime settimane. Per far fronte alla nuova situazione è in programma per oggi una riunione tra Arcuri e le regioni, che hanno già scritto al commissario chiedendo un intervento.

Una delle ipotesi sul tavolo è quella di mettere a punto una sorta di “meccanismo di solidarietà” in base al quale chi ha più dosi nei magazzini le cederebbe alle regioni che ne hanno meno e devono fare i richiami.

COVID, FONTANA: «RICORSO CONTRO IL DPCM»

Il presidente della Lombardia, Attilio Fontana, ha annunciato la presentazione del ricorso al Tar contro il Dpcm che colloca la Regione in zona rossa.

Sono convinto – afferma – che l’interpretazione più corretta dei parametri dovrà produrre che la Lombardia non si trovi in zona rossa ma zona arancione“.

Secondo il presidente Fontana, il problema è che il Dpcm dà maggiore peso all’andamento dell’Rt e non all’incidenza dei casi sul territorio.

L’Rt – sottolinea – è un parametro che è strutturalmente in ritardo, nel caso specifico ci si riferisce alla settimana dal 23 al 30 di dicembre. L’incidenza è un parametro molto più aggiornato e aderente alla realtà“.

VACCINO, SPERANZA: «TUTTI NE HANNO DIRITTO»

Il ministro della Salute, Roberto Speranza:

Tutti hanno diritto al vaccino indipendentemente dalla ricchezza del territorio in cui vivono. In Italia la salute è un bene pubblico fondamentale garantito dalla Costituzione. Non un privilegio di chi ha di più“.

Commenti:
Condividi su:

Opera dal 2013 nel settore dell'e-learning. La mission aziendale è quella di sfruttare il potenziale del web per offrire una formazione professionale e trasparente. I corsi sono fruibili totalmente online, H24, 7/7, senza limiti di tempo e in totale autonomia. Gli studenti di Lezione-online, non dovranno effettuare alcun spostamento o sottostare a orari prestabiliti.

You don't have permission to register