Lezione-online fornisce corsi di formazione e-learning a più di 60mila studenti.

Fb. Ig. In. Yt.

«Fase 2», così l’Italia riparte

Oggi, lunedì 18 maggio, l’Italia è entrata in una nuova «Fase 2» dell’emergenza Coronavirus. A Milano – come riporta l’ANSA – , già di prima mattina, tante le persone che hanno affollato i mezzi di trasposto pubblici. Aperti negozi, bar e parrucchieri.

L’Italia riparte. Dopo oltre due mesi di lockdown per l’emergenza Coronavirus, le città di tutta la penisola si sono svegliate con i bar pronti ad accogliere i clienti.

Oggi entriamo a pieno regime della «Fase 2». Ci inoltriamo con fluidità e con responsabilità nella strada che ci condurrà al ripristino delle ordinarie attività di vita sociale ed economica. Il Paese si sta rimettendo in moto, in maniera prudente e ordinata, seguendo le indicazioni del Governo“.

Queste le parole del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, scritte in una lettera inviata dal Premier stesso alla redazione di Leggo.it.

La strada è ancora lunga – conclude Conte – e non dovremo mai abbassare la guardia, proteggeremo noi stessi e i nostri cari rispettando le regole di precauzione e di sicurezza che sono ormai note a tutti“.

Papa Francesco, dando avvia alla messa sulla tomba di Giovanni Paolo II in occasione del centenario della nascita del Pontefice polacco, ha riaperto le celebrazioni liturgiche con il pubblico nella Basilica di San Pietro. Nella cappella della tomba sono state fatti entrare, ben distanziati l’uno dall’altro, circa una trentina di fedeli.

LA «FASE 2» A MILANO

Nel primo giorno di riapertura delle attività, a Milano, già dalle prime ore del mattino si è notato un maggior afflusso di passeggeri sulla linea rossa della metropolitana. Anche l’autobus sostitutivo, aveva sul display la scritta “Completo”. A bordo, in particolare, persone che andavano a garantire l’apertura di uffici e negozi.

Tutti indossavano la mascherina di protezione, ma non tutti i guanti. I mezzi di superficie, tram e bus, stanno viaggiano ancora vuoti o con pochissime persone. Non c’è quindi attesa alle fermate e il traffico è in linea con quello dei giorni precedenti.

Anche il Duomo di Milano ha riaperto le porte ai fedeli, per la prima messa dopo il lockdown. La messa si è tenuta nella Cappella feriale che, con le misure di distanziamento sociale, può ospitare al massimo 60 persone, raggiunto questo numero gli ingressi sono bloccati.

ROMA: COSÌ LA RIPARTENZA NELLA CAPITALE

A Roma il traffico è stato, da subito, più intenso: soprattutto su alcuni tratti del Grande Raccordo Anulare, del tratto urbano della A24 e sulla diramazione Sud verso il centro della Capitale. In città si rilevano, momentaneamente, diversi.

La Polizia locale ha intensificato i servizi di viabilità e i controlli stradali sulle principali strade e vie ad alto scorrimento. Con l’avvio della «Fase 2», già a partire dal 4 maggio, sono scattati anche i nuovi orari di bus e metro prolungati fino alle 23.30.

Commenti:
Condividi su:

Opera dal 2013 nel settore dell'e-learning. La mission aziendale è quella di sfruttare il potenziale del web per offrire una formazione professionale e trasparente. I corsi sono fruibili totalmente online, H24, 7/7, senza limiti di tempo e in totale autonomia. Gli studenti di Lezione-online, non dovranno effettuare alcun spostamento o sottostare a orari prestabiliti.

You don't have permission to register