Lezione-online fornisce corsi di formazione e-learning a più di 60mila studenti.

Fb. Ig. In. Yt.

Harvard: “A Wuhan ospedali già pieni”

Continuano a emergere – come riporta il Corriereparticolari che spingono sempre di più indietro il possibile inizio della pandemia di Coronavirus in Cina. Dalle dimissioni da parte di alcuni membri delle autorità e la tragica storia di Li Wenliang, l’oculista che per primo provò a lanciare l’allarme; ai dossier che parlavano di colpevoli ritardi da parte della Cina nella gestione della crisi; fino ad arrivare alle foto scattate dai satelliti.

Secondo uno studio della Harvard Medical School, già all’inizio dello scorso autunno a Wuhan già stava succedendo qualcosa. Infatti, i ricercatori hanno analizzato le immagini dei parcheggi intorno agli ospedali della megalopoli in Provincia di Hubei da settembre a ottobre.

HARVARD MEDICAL SCHOOL: “TRAFFICO SENSIBILMENTE IN AUMENTO”

Stando a quanto riportato dall’Harvard Medical School, il traffico delle automobili appare sensibilmente in aumento. Anche se, ovviamente, non è possibile determinare se l’incremento dei visitatori fosse davvero legato al Coronavirus. Allo stesso tempo, però, un’analisi delle ricerche sul web dimostrerebbe un aumento di richieste sui sintomi che possono essere collegati al virus già tre settimane prima della scoperta dell’inizio ufficiale della pandemia.

Lo studio – come riporta il Guardian – supporta altri lavori recenti che dimostrano come l’emergenza sia iniziata prima dell’identificazione (del Coronavirus, ndr) nel mercato del pesce, alla fine di dicembre, quando i funzionari cinesi avevano riferito di un focolaio nel centro di Wuhan. Questi risultati confermano anche l’ipotesi che il virus sia emerso naturalmente nella Cina meridionale e che potenzialmente fosse già in circolazione al momento dell’identificazione“.

Già ad ottobre – ha detto inoltre John S. Brownstein dell’ospedale pediatrico di Boston – stava succedendo qualcosa. Chiaramente, un certo livello di disagio sociale si stava verificando ben prima di quando venne denunciato l’inizio della nuova pandemia di Coronavirus“.

Commenti:
Condividi su:

Opera dal 2013 nel settore dell'e-learning. La mission aziendale è quella di sfruttare il potenziale del web per offrire una formazione professionale e trasparente. I corsi sono fruibili totalmente online, H24, 7/7, senza limiti di tempo e in totale autonomia. Gli studenti di Lezione-online, non dovranno effettuare alcun spostamento o sottostare a orari prestabiliti.

You don't have permission to register