Lezione-online fornisce corsi di formazione e-learning a più di 60mila studenti.

Fb. Ig. In. Yt.

Instagram sfida TikTok: ecco Reels!

Instagram sfida TikTok: ecco Reels! 15 secondi di video, è “guerra” all’app cinese del momento

Proprio ieri (QUI per leggere l’articolo) parlavamo la Cina ha accusato gli Stati Uniti di intimidazione, dopo che il Presidente Donald Trump ha fatto pressioni per la vendita dell’app TikTok a un’azienda americana. È di poche ore fa la notizia, come anticipato, dell’arrivo di Reels su Instagram.

Instagram sfida TikToktitola l’Ansa – . Arriva in oltre 50 paesi, compresa l’Italia, la funzione Reels che permette di creare video brevi di 15 secondi con audio, effetti e strumenti creativi, proprio come è possibile fare con l’app cinese. Reels è già stato testato in Brasile, India, Germania e Francia: ora si espande non solo raggiungendo il nostro paese ma soprattutto gli Usa, che ha ingaggiato un duro braccio di ferro con TikTok tanto da spuntare una ipotesi di acquisto da parte di Microsoft.

Il post dell’account ufficiale di Instagram per presentare Reels.

Reels – spiega Instagram attraverso un post ufficiale – offre alle persone nuovi modi per esprimersi e scoprire nuove cose e aiuta chiunque abbia l’ambizione di diventare un creator a conquistare la scena“.

REELS: COME FUNZIONA?

Per creare il video basta accedere alla fotocamera di Instagram: si possono aggiungere musica, effetti di realtà aumentata, si può decidere di accelerare o decelerare la velocità dei video. Se si ha un profilo pubblico il reel si può condividere in un apposito spazio all’interno della sezione “Esplora”, dove tutta la tua community potrà guardarlo. Se si ha un profilo privato, Reels segue le impostazioni di privacy personali di Instagram.

La funzione è disponibile da poche ore, anche in Italia, e raggiungerà gradualmente gli utenti dei paesi in cui è previsto il lancio. Solo nell’area “Emea”, cioè Europa, Medio Oriente e Africa, sono più di 50. Nell’area extra “Emea”, Reels arriva in Giappone, Australia, Nuova Zelanda, Argentina, Messico e soprattutto negli Usa.

Dando così un bel colpo a TikTok, in seria difficoltà per via del veto del Presidente Donald Trump: se la società cinese Bytedance non venderà l’app entra pco più di un mese, sarà fuori dal mercato americano entro il 15 settembre.

Commenti:
Condividi su:

Opera dal 2013 nel settore dell'e-learning. La mission aziendale è quella di sfruttare il potenziale del web per offrire una formazione professionale e trasparente. I corsi sono fruibili totalmente online, H24, 7/7, senza limiti di tempo e in totale autonomia. Gli studenti di Lezione-online, non dovranno effettuare alcun spostamento o sottostare a orari prestabiliti.

You don't have permission to register