Lezione-online fornisce corsi di formazione e-learning a più di 60mila studenti.

Fb. Ig. In. Yt.

L’Umbria attacca il Governo: “Dati falsi”

La follia sulla «Fase 2». L’Umbria registra lo “0 contagi” ma secondo l’Istituto Superiore della Sanità è a “livello 3” di allerta. L’ira della Presidente della Regione Umbria, Donatella Tesei:

Ripristiniamo la verità“.

L’Umbria, che da qualche giorno ha pubblicato un video promozionale per pubblicizzare il turismo nel cuore verde d’Italia, si è ritrovata – come riporta Il Giornale – su tutte le prime pagine dei giornali per l’elevato numero di contagi da Coronavirus.

Una mazzata – ha affermato Michele Fioroni, assessore allo Sviluppo Economico – per tutti gli operatori del turismo, per tutti gli umbri che sono stati diligenti e rispettosi delle regole. Ripristiniamo la verità“.

Una leggerezza inaccettabili quella commessa dal Ministero della Sanità e dall’Istituto Superiore della Sanità. La sintesi Nazionale, che si basa su 21 indicatori, ha classificato 18 regioni a “livello 2” (con bassa probabilità di trasmissione e un basso impatto sui servizi assistenziali) e tre regioni, tra cui Umbria e Lombardia, a “livello 3”.

UMBRIA: I DATI UFFICIALI

Ma i dati ufficiali, dicono l’opposto. L’Umbria, infatti, ha registrato soltanto 1.427 contagi totali con, attualmente, 81 positivi, 27 degenti e soltanto due ricoverati in terapia intensiva.

Le basi statistiche – chiarisce Fioroni – sono troppo deboli. Sono numeri al lotto, inaffidabili e fuorvianti. Il dato usato dall’Iss risente dei casi positivi riscontrati a Terni tre settimane fa in ospedale grazie allo screening a tappeto, ma l’Rt è poco attendibile quando non si è in una situazione epidemica di incremento“.

Se l’Iss fa solo quello pseudo comunicato è difficile depotenziare l’impatto della notizia. Ancora oggi alcune emittenti hanno ribadito la notizia. Serve una smentita ufficiale“.

L’Umbria stessa ha fatto appello alla popolazione per far conoscere la verità, e molti hanno risposto attivamente.

Questa bizzarra classifica penalizza ingiustamente l’economia della nostra Regione – dice Marco Squarta, presidente dell’Assemblea legislativa dell’Umbria – . Albergatori e ristoratori hanno subito un danno gravissimo“.

Commenti:
Condividi su:

Opera dal 2013 nel settore dell'e-learning. La mission aziendale è quella di sfruttare il potenziale del web per offrire una formazione professionale e trasparente. I corsi sono fruibili totalmente online, H24, 7/7, senza limiti di tempo e in totale autonomia. Gli studenti di Lezione-online, non dovranno effettuare alcun spostamento o sottostare a orari prestabiliti.

You don't have permission to register