Lezione-online fornisce corsi di formazione e-learning a più di 60mila studenti.

Fb. Ig. In. Yt.

Vaccino da sperimentare in Africa?

“Il bianco crede di essere così superiore“, oppure “l’Africa non è un laboratorio” o ancora “non siamo cavie“. Queste sono solo alcune delle frasi – riportare da La Gazzetta dello Sport – affidate ai profili social di alcuni calciatori africani nelle ultime ore.

E che, purtroppo, riaprono una ferita. Mai sanata. Il razzismo. Il tutto è nato da uno scambio di opinioni, andato in onda sulla rete francese LCI.

LA MICCIA

Il tema principale, naturalmente, è stato il Coronavirus e la sperimentazione di un vaccino per combatterlo.

Potremmo fare un laboratorio in Africa, dove non hanno mascherine, trattamenti mirati e sale rianimazione“.

Gli interlocutori protagonisti sono Jean Paul Mira, capo del servizio di rianimazione dell’Ospedale Cochin di Parigi e Camille Locht, direttore della ricerca presso l’Istituto di Ricerca Medica e Sanitaria francese.

I SOCIAL

Loro parlavano e i social prendevano fuoco.

Il primo a twittare è stato il calciatore senegalese Demba Ba (ex West Ham, Newcastle e Chelsea:

Benvenuti in Occidente, dove il bianco crede di essere così superiore che il razzismo e la debolezza diventano una banalità. È tempo di alzarsi“.

E poi ancora, Christian Atsu, il ghanese del Newcastle:

Ma non si vergognano?“.

ETO’O E DROGBA

Decisamente più istintiva la reazione dell’ex Inter Samuel Eto’o, che ha postato un vero e proprio insulto, senza giri di parole:

Figli di pu***na, l’Africa non è il vostro parco giochi!“.

Anche il calciatore ivoriano Didier Drogba, non è stato da meno:

L’Africa non è un laboratorio. Non prendete gli africani come cavie. Queste affermazioni sono degradanti, false e realmente razziste. Aiutiamo a salvare l’Africa dal Coronavirus“.

Cosa certa è che lo scambio di opinioni tra i due medici francesi ha creato indignazione tra molta gente comune.

Commenti:
Condividi su:

Opera dal 2013 nel settore dell'e-learning. La mission aziendale è quella di sfruttare il potenziale del web per offrire una formazione professionale e trasparente. I corsi sono fruibili totalmente online, H24, 7/7, senza limiti di tempo e in totale autonomia. Gli studenti di Lezione-online, non dovranno effettuare alcun spostamento o sottostare a orari prestabiliti.

You don't have permission to register